BOLDINI

E LA MODA


Palazzo dei Diamanti, Ferrara

16 FEBBRAIO - 2 GIUGNO 2019

 

«Boldini sapeva riprodurre la sensazione folgorante che le donne sentivano di suscitare quand’erano viste nei loro momenti migliori.» Con queste parole Cecil Beaton, tra i primi e più celebri fotografi di moda del Novecento, sanciva il talento del pittore ferrarese nel ritrarre la voluttuosa eleganza delle élite cosmopolite della Belle Époque, nel saper celebrare le loro ambizioni e il loro raffinato narcisismo.

Affermatosi nella Parigi tra Otto e Novecento, baricentro di ogni tendenza dell’eleganza e della modernità, Boldini ha dato vita ad una formula ritrattistica chic e “alla moda” con la quale ha immortalato i protagonisti e le celebrities di un’epoca mitica, da Robert de Montesquiou a Cléo de Mérode, da Lina Cavalieri alla marchesa Casati. 

Nella sua opera la moda ha rivestito un ruolo essenziale: colta inizialmente per quel suo essere quintessenza della vita moderna, elemento che ancòra l’opera alla contemporaneità, la moda – intesa come abito, accessorio, ma anche sofisticata espressione che trasfigura il corpo in luogo del desiderio – diviene ben presto un attributo essenziale e distintivo della sua ritrattistica. Grazie ad una pittura accattivante, che unisce una pennellata nervosa e dinamica all’enfatizzazione di pose manierate e sensuali volte ad esaltare tanto le silhouette dei modelli quanto le linee dei loro abiti, e con la complicità delle creazioni dei grandi couturier come Worth, Doucet, Poiret e le Sorelle Callot, Boldini afferma una personale declinazione del ritratto di società che diviene un vero e proprio canone, modello di stile e tendenza che anticipa formule e linguaggi del cinema e della fotografia glamour del Novecento. 

La mostra indagherà dunque, per la prima volta, il lungo e fecondo rapporto tra Boldini e il sistema dell’alta moda parigina e il riverbero che questo ebbe sulla sua opera di ritrattista oltre che su quella di pittori come Degas, Sargent, Whistler e Paul Helleu. Ordinata in sezioni tematiche, ciascuna patrocinata da letterati che hanno cantato la grandezza della moda come forma d’arte, da Baudelaire a Wilde, da Proust a D’Annunzio, la rassegna propone un percorso avvincente tra dipinti, meravigliosi abiti d’epoca e preziosi oggetti dalla valenza iconica che racconteranno i rapporti tra arte, moda e letteratura nella Belle Époque e immergeranno il visitatore nelle atmosfere raffinate e luccicanti della metropoli francese e in tutto il suo elegante edonismo.

Mostra a cura di Barbara Guidi con la collaborazione di Virginia Hill
Organizzata dalla Fondazione Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara




Orari : tutti i giorni dalle 9 alle 19



Biglietti d’ingresso


Audioguida inclusa per i singoli visitatori, radioguida obbligatoria inclusa per i gruppi
– Intero: euro 13,00 
– Ridotto: euro 11,00 (dai 6 ai 18 anni compresi, over 65, studenti universitari, categorie convenzionate)
– Gruppi (minimo 15 persone): euro 11,00 (1 accompagnatore gratuito ogni 20 paganti)
– Scuole: euro 5,00 (2 accompagnatori gratuiti per ogni classe)
– Gratuito: bambini sotto i 6 anni, disabili al 100% con un accompagnatore, giornalisti e guide turistiche con tesserino, membri ICOM, militari in divisa

Biglietto famiglia 
2 adulti + 1 bambino: euro 24,00
2 adulti + 2 bambini: euro 32,00
2 adulti + 3 bambini: euro 40,00
(bambini dai 6 ai 14 anni)

Biglietto open/regalo: euro 16,00
Biglietto con prenotazione senza vincoli di orario e data, valido fino a fine mostra


Prevendita € 1,00 a persona (scuole escluse)


VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA E ALLA CITTA’ 

CONTATTACI CON UN CLICK QUI..mailto:info@guideestensi.it?subject=oggetto%20e-mail

Courbet e la natura

22 settembre 2018- 6 gennaio 2019








Stati d’animo

Arte e Psiche tra Previati e Boccioni

3 marzo - 10 giugno 2018







Carlo Bononi.

L’ultimo sognatore dell’officina ferrarese

14 ottobre 2017 - 7 gennaio 2018







Orlando Furioso

500 anni

Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi

24 settembre 2016 -8 gennaio 2017







De Chirico a Ferrara

Metafisica e avanguardie

14 novembre 2015- 28 febbraio 2016






La rosa di fuoco

La Barcellona di Picasso e Gaudì

19 aprile - 19 luglio 2015





Matisse. La figura.

La forza della linea. L’emozione del colore

22 febbraio - 15 giugno 2014




Zurbaràn 1598-1664

14 settembre 2013 - 6 gennaio 2014




Immagine e persuasione. Capolavori del Seicento dalle chiese di Ferrara

Palazzo Trotti Costabili

14 settembre 2013 - 28 febbraio 2014




Lo sguardo di Michelangelo Antonioni e le arti

10 marzo - 9 giugno 2013





Boldini, Previati, De Pisis

Due secoli di grande arte a Ferrara

13 ottobre 2012 - 13 gennaio 2013




Sorolla. Giardini di luce

17 marzo - 17 giugno 2012






Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì 1918-1933

11 settembre 2011- 8 gennaio 2012





Chardin.

il pittore del silenzio

17 ottobre 2010 - 30 gennaio 2011




Da Braque a Kandinsky a Chagall

Aimè Maeght e i suoi artisti

28 febbraio - 2 giugno 2010





Boldini nella Parigi degli impressionisti

20 settembre 2009 - 10 gennaio 2010






Morandi. L’arte dell’incisione

5 aprile - 2 giugno 2009






Turner e l’Italia

16 novembre 2008 - 22 febbraio 2009






Mirò: la terra

17 febbraio - 25 maggio 2008





Cosmè Tura e Francesco del Cossa.

L’arte a Ferrara nell’età di Borso d’Este

23 settembre 2007 - 6 gennaio 2008





Il simbolismo. Da Moreau a Gauguin a Klimt

18 febbraio - 20 maggio 2007






André Derain

24 settembre 2006 - 7 gennaio 2007







De Pisis a Ferrara

12 marzo - 4 giugno 2006






Corot. Natura, emozione, ricordo

9 ottobre 2005 - 8 gennaio 2006







Joshua Reynolds e l’invenzione della celebrità

13 febbraio - 1 maggio 2005






Il Cubismo. Rivoluzione e tradizione

3 ottobre 2004 - 9 gennaio 2005







Rauschenberg

29 febbraio - 6 giugno 2004







Degas e gli italiani a Parigi

14 settembre - 16 novembre 2003






Shakespeare nell’arte

16 febbraio - 15 giugno 2003










Sargent e l’Italia

22 settembre 2002 - 6 gennaio 2003





Toti Scialoja

16 giugno - 1 settembre 2002







Alfred Sisley.

Poeta dell’impressionismo

17 febbraio - -19 maggio 2002






Da Dahl a Munch

26 ottobre 2001 - 13 gennaio 2002






Da Canaletto a Constable. Vedute di città e di campagna dallo Yale Center for British Art
25 febbraio - 20 maggio 2001
Numero visitatori: 53.164





Napoli 1950-59. Il rinnovamento della pittura in Italia
24 settembre 2000 - 7 gennaio 2001
Numero visitatori: 2.152





Picasso. Scolpire e dipingere la ceramica
20 febbraio - 21 maggio 2000
Numero visitatori: 68.175





Venezia 1950-59. Il rinnovamento della pittura in Italia
26 settembre 1999 - 9 gennaio 2000
Numero visitatori: 6.137




Rubens e il suo secolo
28 marzo - 27 giugno 1999
Numero visitatori: 115.476




Dosso Dossi. Pittore di corte a Ferrara nel Rinascimento
26 settembre - 14 dicembre 1998
Numero visitatori: 67.376



Thomas Gainsborough
7 giugno - 30 agosto 1998
Numero visitatori: 20.977




Camille Pissarro
15 febbraio - 10 maggio 1998
Numero visitatori: 130.328




Giovanni Boldini. Opere su carta
26 ottobre 1997 - 11 gennaio 1998
Numero visitatori: 8.000




Pompei. Abitare sotto il Vesuvio
29 settembre 1996 - 19 gennaio 1997
Numero visitatori: 140.510





Milano 1950-59. Il rinnovamento della pittura in Italia
22 giugno - 21 settembre 1997
Numero visitatori: 3.864






De Pisis
29 settembre 1996 - 19 gennaio 1997
Numero visitatori: 29.402





Max Klinger
17 marzo - 16 giugno 1996
Numero visitatori: 50.467





Roma 1950-59. Il rinnovamento della pittura in Italia
12 novembre 1995 - 18 febbraio 1996
Numero visitatori: 5.128






Paul Gauguin e l'avanguardia russa
1 aprile - 2 luglio 1995
Numero visitatori: 218.262






Spina. Storia di una città tra Greci ed Etruschi
Castello Estense, 26 settembre 1993 - 15 maggio 1994
Numero visitatori: 185.256





Pittura e realtà
28 febbraio - 30 maggio 1993
Numero visitatori: 69.347




Marc Chagall 1908-1985
20 settembre 1992 - 3 gennaio 1993
Numero visitatori: 182.194





Claude Monet e i suoi amici. La collezione Monet da Giverny al Marmottan
15 febbraio - 15 maggio 1992
Numero visitatori: 232.000





ARCHIVIO DELLE MOSTRE DI PALAZZO DEI DIAMANTI



CATALOGHI DELLE MOSTRE IN 
VENDITA PRESSO :
  
  WWW.PALAZZODIAMANTI.IThttp://www.palazzodiamanti.it/853/cataloghi